Altre di B e Dino Zoff

La notizia è rimbalzata in lungo e in largo: gli Altre di B hanno scritto una canzone dedicata a Dino Zoff, enorme portiere della nazionale italiana di calcio, dalla caratura morale di un vero esempio da seguire.

Il 18 Giugno gli Altre di B raccontano sulla loro pagina Facebook di quella volta che hanno girato il video con Zoff in persona (sì, avete letto bene):

I bookmakers del Lestofante davano la serata per torrida ma pur di riabbracciare questa città, le sue genti, la regazness: ecco, non ti arrabbiare se ho la t-shirt intrisa di gioia. 

Sappi che Dino Zoff arriva puntuale al campo di Tor di Quinto, indossa la sua casacca della Nazionale e ha il passo regale di chi non ha mai avuto fretta nella vita. La troupe lo tratta con un rispetto garbato ed una riverenza religiosa, quasi fosse un uomo di cristallo che potrebbe rompersi. Lui va piano. Composto. Maestoso. Il regista gli spiega la scena che stiamo per girare: noi sulla linea di porta che suoniamo il playback del brano e lui poggia il pallone sul dischetto del rigore.
Zoff non ascolta una parola, un alito caldo gli smuove la chioma. Guarda dritto verso di noi. In fila sulla linea di porta, ordinati uno affianco all’altro.
Poi si ridesta un istante, come trafitto da qualcosa. Sogghigna:
“Non trovo carino che i ragazzi stiano in fila. Potremmo fare un 4-3-3. O un 3-5-2”

“Facciamo come ha detto il mister, forza.
Motore.
Motore partito, silenzio prego.
Ciak.
E azione”.

Buona.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.